Le chiffre
Frodi telematiche : in aumento le truffe registrate in Europa

Sempre più spesso i cittadini europei fanno shopping online attratti dalla possibilità di confrontare prodotti e servizi con un semplice click e di usufruire di sconti non validi nei negozi fisici. Si stima che lo shopping online consenta un risparmio di 11.7 milioni di euro, pari allo 0,12% del PIL europeo. Ma l’e-commerce non sempre è una pratica sicura. Un recente studio dell’European Consumer Centre Network (ECC-Net) dimostra che, rispetto al 2012, le frodi sono sempre più frequenti per quanto riguarda le transazioni transfrontaliere. Il report indica che il 70% degli europei utilizza Internet regolarmente, quasi la metà dei consumatori UE (45%) fa acquisti online e l’11% acquista da aziende operanti in altri Paesi europei. Allo stesso tempo, il report fornisce una serie di consigli utili e accortezze per evitare di cadere vittime di frodi online. Clicca qui per il report completo.


Espace réactions ()

Altre settimane

28 marzo 2014
24 gennaio 2014
8 dicembre 2013
27 ottobre 2013
17 settembre 2013
24 luglio 2013
23 giugno 2013
13 maggio 2013
6 aprile 2013
19 marzo 2013
semaines precedentes
Ils nous tweetent
Facebook
Politica
Economia
Società e media
Sviluppo sostenibile
Affari interni
Affari esteri
Istituzioni e Bruxelles
Italia
UE 28
L’altra Europa
Mondo
© Groupe Euros du Village 2010 | Note legali | Sito realizzato con SPIP | Relizzazione tecnica e design : Media Animation & Euros du Village France